Sistemi di numerazione:

binario, ottale, esadecimale

Provate a ripetere l'esercizio inserendo anche la colonna del 16.

Di seguito è riportata una descrizione dei sistemi di numerazione maggiormente utilizzati da un calcolatore elettronico, in particolare la rappresentazione dei numeri in binario puro, in modulo e segno, in complemento a uno, in complemento a due, in virgola fissa e mobile. Segue anche un accenno ai codici numeri e alfanumerici.

1.1        Introduzione

1.2        Sistemi di numerazione

    1.2.1      Sistema Binario

    1.2.2      Sistema Ottale

    1.2.3      Sistema Esadecimale

1.3        Conversione di base

    1.3.1      Conversione da base N a base 10

    1.3.2      Conversione da base 10 a base N

    1.3.3      Conversione da base 2 a base 8 o base 16

    1.3.4      Conversione da base N a M

1.4        Intervallo di Rappresentazione IN BINARIO PURO

1.5        Aritmetica in binario

    1.5.1      Addizione

    1.5.2      Sottrazione

    1.5.3      Overflow

    1.5.4      Scalamento a sinistra

    1.5.5      Scalamento a destra

1.6        Rappresentazione dei numeri relativi

    1.6.1      Rappresentazione in modulo e segno

    1.6.2      Rappresentazione in complemento a 1 (c. a 1)

    1.6.3      Rappresentazione in complemento a 2 (c. a 2)

1.7        Numeri frazionari

    1.7.1      Virgola fissa

    1.7.2      Virgola mobile

1.8        CODICI

    1.8.1      Codici BCD pesati

    1.8.2      Codici BCD non pesati

    1.8.3      Codici Gray

    1.8.4      Codici ASCII